«L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.»

Dato che l’Italia è una Repubblica democratica, la sovranità, ossia il potere fondamentale dello Stato appartiene agli stessi Italiani.

ITALIA SOVRANA

La Sovranità appartiene al Popolo Italiano

I veri responsabili dietro la strage silenziosa dei lavoratori: ora basta tacere! – Marco Rizzo

Questo nostro paese, dal punto di vista della #sicurezza sul #lavoro, è davvero arretrato. Arretrato da tanti, tanti anni. Tutti i governi ne hanno la responsabilità, non ultimo il #GovernoDraghi perché stanno accadendo delle cose e non si cambia assolutamente nulla. Muoiono le persone, e dietro questa drammatica vicenda dei morti sul lavoro si potrebbe inserire anche il fattaccio della #funivia. Perché? Perché è lo stesso concetto. Per risparmiare, per guadagnare di più, per il #profitto, c’è un collegamento tra queste cose. Si sottovalutano le normative. Non ci sono #controlli. Non c’è formazione adeguata. E poi ci sono proprio dei casi voluti: penso al caso della funivia ma anche agli ultimi infortuni sul lavoro. Ogni giorno ce ne sono almeno tre o quattro.

Dal punto di vista dei controlli e della formazione sulla sicurezza, non si spende nulla. Pensate a un’area come quella di #Prato con migliaia di #aziende: ci sono sei – dico sei – #ispettori sul lavoro. Così non si può fare controllo, e pensate che con il Governo Conte abbiamo assunto 3000 #navigator, cioè a farsi insegnare dagli impiegati delle agenzie del lavoro come si doveva cercare occupazione. Fossero stati inseriti negli ispettorati del lavoro, avrebbero contribuito a ridurre i rischi sul lavoro; sarebbero stati soldi spesi meglio. Proprio per questi motivi, per ridare dignità al nostro #Paese, per ridare la #Repubblica italiana ai lavoratori, faremo una grande manifestazione in tutte le città italiane: mercoledì 2 giugno manifestano 30 città (di cui tutti i capoluoghi di regione). Il tema sarà “L’Italia a chi lavora“, diritti sociali! Basta con tutto il resto, fatto appositamente per nascondere la mancanza di diritti sociali. Il 2 giugno saremo a Roma, a Piazza Testaccio dalle 14:30 e il sottoscritto parlerà alle ore 17:00.

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *