«L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.»

Dato che l’Italia è una Repubblica democratica, la sovranità, ossia il potere fondamentale dello Stato appartiene agli stessi Italiani.

ITALIA SOVRANA

La Sovranità appartiene al Popolo Italiano

“È LA PROVA CHE VI PRENDONO PER IL C**O!” ▷ ECCO I DATI CHE IMBARAZZANO IL GOVERNO SUI RISTORI

La potenza di fuoco è stata annunciata in pompa magna e accolta con altrettanto entusiasmo dall’ala europeista dell’opinione pubblica non appena la foto di un #GiuseppeConte​ festante a pugno chiuso ha fatto il giro dei TG. Era il 21 luglio 2020. Ad oggi, fine aprile 2021, stiamo ancora aspettando. O meglio aspettano i #lavoratori​ che pur non volendo far male a nessuno si sono ritrovati in piazza a #Montecitorio​ in mezzo a una guerriglia tra polizia e pochi violenti che poco o nulla c’entravano con chi non ha nulla da mettere nel piatto. “Il piano di #rilancio​ approvato e’ davvero molto consistente: 750 miliardi di cui una buona parte andra’ all’Italia, il 28 per cento, parliamo di 209 miliardi destinati all’Italia” diceva l’ex premier a margine dell’accordo “storico per il nostro paese“.

Ma ammesso che questi soldi debbano ancora arrivare o che prima o poi lo faranno, le #aziende​ italiane stanno chiudendo, e non hanno la possibilità di aspettare ancora per molto. Con il nuovo #Governo​ va addirittura peggio per autonomi, #ristoratori​ e #partiteIva​: era difficile fare meno dell’esecutivo giallorosso sui sostegni alle imprese, ma nei primi mesi il #GovernoDraghi​ sembra starci riuscendo. Lo dicono i dati: ultimo posto per ristori effettuati in Europa insieme alla Spagna, mentre la #Germania​ di Angela #Merkel​ tocca cifre risarcite lontane anni luce dal nostro misero 15% ristorato in media. I finanziasti Remigio Baschirotto e Mario De Filippi ci hanno detto di più insieme all’economista Valerio Malvezzi a ‘Un Giorno Speciale’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *